Sei qui: Home » News sul Calcio » Parla Mancini: “Sono rimasto per prendermi una rivincita. Voglio i mondiali per vincerli”

Parla Mancini: “Sono rimasto per prendermi una rivincita. Voglio i mondiali per vincerli”

Parla al Corriere della Sera il CT della Nazionale Italiana Roberto Mancini, intervento nel quale tocca vari argomenti, partendo, ovviamente, dal mondiale mancato, fino ai prossimi europei ed il suo futuro sulla panchina azzurra.

Inizia cosi il CT: Vogliamo andare al prossimo mondiale e magari vincerlo, voglio prendermi la mia rivincita!. Ora però dobbiamo pensare alle finali di Nations League, che non vanno sottovalutate. Inoltre abbiamo le qualificazioni all’Europeo 2024, in cui vogliamo difendere bene il titolo“.

Mancini Nazionale Mondiale

Mancini triste sul mancato mondiale: “La delusione non mi abbandona mai”

Non poteva mancare l’argomento mondiale, ferita ancora aperta nel cuore del CT, che afferma, senza troppa paura, di non sentirsi tutt’ora libero dal senso di delusione che lo pervade continuamente. Mancini lo paragona alla finale di Coppa dei Campioni persa con la Sampdoria nel 1992, poichè, afferma: “Sapevo che non l’avrei rigiocata”.

Conclude l’intervista parlando di uno dei talenti più cristallini che il nostro calcio ha da offrirci in questo momento, Simone Pafundi, commentando la sua scelta di portarlo in nazionale maggiore sin da subito. Il CT dichiara:Se uno è bravo a quell’età può giocare in A. L’ho fatto io, lo può fare Pafundi che ha qualità enormi. I giovani crescono se giocano, ma soprattutto se vanno in squadre di vertice che fanno la Champions“.

LORENZO PIERANTOZZI