Caos Ternana, il presidente Bandecchi ammette: “Ho sputato ai tifosi”

La Ternana da qualche settimana sta vivendo un vero e proprio caos societario.

Dopo la sconfitta in rimonta subìta dal Cittadella, pare si sia verificato un pesante faccia a faccia tra i tifosi e il patron Stefano Bandecchi.

Bandecchi Ternana

Bandecchi shock: “Non sono un coglione, ho sputato ai tifosi”

Al termine della gara persa dalla Ternana contro il Cittadella, è andato in scena un pesante alterco tra i tifosi e il presidente Bandecchi che ha poi raccontato l’accaduto. Di seguito, le parole riprese da Sportitalia.com.

 “Si, mi hanno sputato loro e ho risposto. Mica sono un coglione. Gli risputo e gli do due pizze in faccia, sono una persona anche io. Non sono Gesù Cristo che porgo l’altra guancia. Nessun passo indietro, metto tutti questi soldi e mi sputano i ternani.

Devono cambiare atteggiamento, quei 4 imbecilli che mi rompono il cazzo. Non tutti i ternani, tanti nemmeno sanno chi sono. Non faccio la pace con nessuno. Non denuncerò nessuno, non denuncio 4 coglioni, si va avanti così”.

Ternana nel caos, Andreazzoli si dimette: torna Lucarelli?

Dopo la rissa tra il presidente Bandecchi ed i tifosi della Ternana, al termine della sconfitta contro il Cittadella, Aurelio Andreazzoli ha rassegnato le dimissioni.

Ad annunciarlo, direttamente il patron del club:

Con mio immenso dispiacere , ma nel mondo del calcio servono scosse, mi ha detto che a questa squadra serve proprio una scossa determinante e importante. Da uomo vero e onesto qual è, mi ha detto che questa squadra è stata costruita per Lucarelli e che secondo lui devo riportarlo a Terni. Non ho ancora deciso, ci penserò su qualche ora.

Se lo richiamo però non lo so, perché ho i coglioni girati e non voglio fare contenti quei tifosi che mi insultano o che sono addirittura contenti per il risultato di oggi. Consigli qui non servono. Ad oggi la Ternana è mia, pago io e ho pure rinunciato ad incassare 24 milioni di euro”.
Gestione cookie